Si, mi sento un pò puffo Brontolone, ma è così: gli scatti di crescita dei neonati sono momenti piuttosto difficili per le mamme, ma se li sai riconoscere ti senti un pò meno persa….

Gli scatti di crescita nei neonati

Il tuo bimbo sembra più nervoso del solito senza motivo? Vuole mangiare spesso? Si sveglia più volte pure di notte quando prima si limitava ad uno/due risvegli? Quando mangia si stizza? Ecco, è probabile che stia attraversando uno scatto di crescita.

A cosa servono?

Gli scatti di crescita non sono altro che dei momenti in cui il bambino aumenta la richiesta di latte perchè giustamente deve crescere. E contemporaneamente noterete anche che si evolverà riuscendo a fare cose che prima non era in grado di fare. Se allattate al seno, cercando di attaccarsi più spesso, il bimbo non fa altro che stimolare una maggiore produzione di latte per adattarla al suo nuovo fabbisogno di crescita. Allo stesso modo potrebbe essere che impari anche a succhiare più latte in meno tempo,

Quando avvengono?

Non c’è un giorno preciso, anche perchè ogni bambino è a sè, ma più o meno potrebbero presentarsi in questi periodi:

  • tra la prima e la terza settimana
  • tra la sesta e l’ottava settimana
  • a tre mesi
  • a 6 mesi
  • a 9 mesi

A sei e nove mesi gli scatti di crescita saranno meno distinguibili perchè il bambino non si nutre più di solo latte e potrebbe essere in grado di nutrirsi autonomamente (a nove mesi di sicuro). Ma i primi tre arrivano come un tornado, quando tutto sembra tranquillo improvvisamente potreste trovarvi a pensare che il vostro latte non basta più perchè i seni sembrano svuotati e il bimbo continua a richiedere di poppare…. Niente paura! La piccola idrovora non sta morendo di fame ma appunto sta programmando il cambio di regime!

Tutto ok e avanti sempre!

Perciò, se vi trovate nel pieno di uno scatto di crescita, armatevi di tanta pazienza e continuate a dargli da mangiare ogni volta che lo richiede. Nel giro di qualche giorno tutto passa e tornerete alla tranquillità e a dormire la notte (o almeno a non passarla sveglie per la maggior parte del tempo). E se siete allo scatto di crescita dei tre mesi come me….. potete vedere finalmente la luce in fondo al tunnel!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *